mercoledì 16 dicembre 2009

VINTO MA NON CONVINTO

VIRTUS - BALONCESTO 65-51

Torna alla vittoria la Virtus dopo quasi 2 mesi.
Nonostante la tensione i gialloblù c'hanno messo molto tempo a carburare e solo in alcuni momenti abbiamo visto del buon basket.
Nonostante la formazione largamente rimaneggiata il Baloncesto ha fatto una buona prestazione rendendo la vita difficile alla squadra Calenzanese.
Dopo un primo quarto giocato in maniera accorta e decisa la Virtus ha chiuso sul 17-6. Invece il secondo quarto ha visto il Baloncesto rintuzzare tutte le prove di fuga dei gialloblù che hanno avuto grossi problemi in attacco dove al posto dei giocatori sembrava ci fosse un presepe vivente: immobili!
Il punteggio è rimasto anche nel terzo quarto sempre con 5/6 punti di vantaggio e finalmente la squadra ha dato l'impressione di poter chiudere la partita. L'ultimo tempino la Virtus ha espresso probabilmente il miglior basket degli ultimi tempi facendo girare la palla velocemente e cercando il canestro in maniera decisa e senza paura.
Da notare: il top stagionale per Marini che rientrava dopo un lungo periodo di assenza e il ritorno di Giulio che pur di emulare il principe cerca moglie s'è fatto assumere al Mecdonald.

Pagelle:

Santi punti 0: Entra a freddo e prima del primo palleggio s'è tolto la stalattite che aveva al naso. Prova in contropiede a giocare uno contro 5 ma abbatte solo 4 birilli e perde il pallone. 6 Bowling

Masi punti 3: prova a dare la scossa nel secondo quarto con una bomba da 3 ma i compagni non lo seguono. Esce e si mette il cappotto. 6,5 Piccolo fiammiferaio

Mariotti punti 0: intorpidito dal freddo e dalle battute del Morandi, il prode Legrese prova a muovere la difesa con passaggi veloci e palle perse. Un'entrata gli da la possibilità di segnare ma lui sbaglia i liberi conseguenti al fallo, peccato. 6,5 Sconsolato

Marini punti 15: subisce il 12 avversario che usa il tiro d'anticipo per segnare, Stefano cerca di rifarsi cercando di segnare in ogni modo e ci riesce. Da fuori, con i liberi, da solo, con la squadra e anche durante il lavoro. Da notare anche la sua stoppata nel finale di partita. 7 Ritrovato

Mazzoli punti 9: vedendo che non entra in area nemmeno se gli stendono un tappeto rosso cominciamo a pensare ad un sortilegio sul nostro prode Magnolfi "se entri in area ti scompare la pancia", lui fiero del suo guanciale naturale bada bene a non disobbidire e punisce con bombe su bombe nemmeno fosse nella seconda guerra mondiale. 7 Soldato

Morandi 1 punto: la velocità di piedi che lo ha reso famoso anche in sudamerica come ballerino di tip tap lo porta a cercare un nuovo equilibrio nel gioco del basket. I suoi piedi sono talmente veloci che la testa non gli sta dietro. Prova e riprova a fare canestro, ma ce la fa solo dalla linea dei liberi negli ultimi 15 secondi della partita facendo capire alla squadra che è al top della carriera! 6 Messner

Francini 5 punti: dopo aver visto il film di SPike Lee "la vita è bella se segni di tabella" cerca di emulare il protagonista e ci riesce sparando nelle ultime 2 partite due bomba tabellari! 7 Oliver

Barducci 3 punti: sotto tono il nino d'angelo di Calenzano. Ancora non al meglio della condizione, non riesce ad essere protagonista come vorrebbe. Reclama più attenzione dalla squadra che lo ignora gelosa della sua beltà! 6 Pitt

Vignozzi 0 punti: ottima partita di Neri, che attacca bene e difende ancora meglio. Però vorrei spiegarti che lo scopo di questo gioco è di buttare la palla dentro quel cerchio rosso di metallo con la retina sotto. Quando avrai capito al meglio lo scopo sarai veramente forte! 6,5 Incompiuto

Chicchi 11 punti: distratto dal pubblico dove erano seduti i talent scout di x factor, il bomber della Virtus prova a portare la croce e a cantare. Ma la seconda non gli riesce proprio bene. Ancora non al 100 %, si deve allenare di più. 6,5 Condizionato

Berti 0 punti: partita tutto cuore per The rock sex machine. Quando entra si fa trovare subito pronto ed entra nel vivo della partita con assist e difesa. Gioca con la fiducia del coach e lui la ripaga con intensità e onanismo. 7 Bellicoso

Bonaiuti 18 punti: ritrova la via del canestro il biondino più banale d'Europa. In difesa deve ancora tornare ai livelli che lo hanno visto protagonista al torneo internazionale di Legri. Un consiglio, quella fascetta la potrebbe lasciare anche a casa. 7 Invertito

1 commento:

niccolò ha detto...

complimenti x chi ha fatto le pagelle mi sono fatto 4 risate!!!